L'ennesima notizia in cui una E-cig scoppia o fa un danno. Di sicuro la colpa è di coloro che non sanno quello che hanno in mano....

Ennesima notizia dove a farne le spese dell'incoscienza è un ragazzo di Prato. La notizia è riportata sia in maniera cartacea, sia in maniera digitale sul quotidiano "IL TIRRENO" nell'edizione di Prato. 

La notizia è tratta visivamente sia dal quotidiano cartaceo in edicola oggi, che sul quotidiano web (che però risulta visualizzabile a pagamento, pertanto lo abbiamo ricevuto da un utente della comunità di facebook).

Pagina Facebook: raggiungibile  quì

Sito web dell'azienda: raggiungibile quì

Abbiamo già trattato il problema del "Pericolo batterie" e di come queste possono portare, nel caso di utilizzo non idoneo, a problemi molto seri e gravi.

Ogni qual volta accade uno scoppio o un problema con le e-cig la colpa viene imputata a tutte le sigarette elettroniche esistenti. In Questo caso questa volta la colpa è di un tubo meccanico il " Knockout" acquistato dal ragazzo su uno shop online molto famoso. Di sicuro quello che è accaduto non è forse da imputare al negozio, al massimo al costruttore del tubo o al ragazzo che ha lasciato, come si evince dalle foto pubblicate nel giornale.

E però da notare come la maggior parte degli incidenti con le sigarette elettroniche provengano dai "TUBI MECCANICI" e come questi incidenti si realizzino sopratutto quando questi tubi sono portati in tasca. Il perchè scoppiano? Una risposta potrebbe essere questa. 

L'incoscienza è quella di non capire che la batteria contenuta all'interno è una semplice batteria che può alterarsi con l'alterazione dell'ambiente che la circonda o può esplodere se il polo positivo e negativo toccandosi o si uniscono.

QUESTO PUO' SUCCEDERE AD OGNI BATTERIA

MA SE SI POTESSERO LIMITARE LE VENDITE SOLO A COLORO CHE NE CAPISCONO QUALCOSA?

Non solo; il tubo meccanico viene venduto, spiegato, recensito, da qualsiasi esperto del settore e quindi sarebbe giusto prima di comprarlo studiare come farlo funzionare, quali sono i rischi, e sopratutto quali sono le situazioni da evitare, dicendo che:

 

IL TUBO MECCANICO O L'ECIG MECCANICA NON HA PROTEZIONE CONTRO CORTOCIRCUITI O ALTERAZIONI AMBIENTALI DELLA ZONA CHE AVVOLGE LA BATTERIA

Pertanto è giusto e doveroso dire che quasi sicuramente uno scoppio del genere o un evento si verificherebbe in tutti i vapers che utilizzano questa tipologia di sistemi di vaporizzazione, ma fortunatamente questi casi accadono raramente.

SAREBBE GIUSTO AVERE COMPETENZA DI ALCUNI ARGOMENTI COME:

E' possibile che il tubo sia stato costruito male, che il produttore non si sia accorto dell'errata costruzione e che il rivenditore non abbia controllato (cosa in cui non credo sia tenuto a fare o si...) se il tubo era in perfette condizioni o meno; fatto sta che nella maggior parte dei casi è sempre meglio:

NON TENERE UN E-CIG MECCANICA COME DEGLI SPROVVEDUTI IN TASCA!

NON USARE BATTERIE DI DUBBIA PROVENIENZA MA SOLO QUELLE CERTIFICATE.

LE E-CIG MECCANICHE HANNO BISOGNO DI ESPERIENZA PER ESSERE USATE.

BASTA FARE I FIGHI CON DELLE COSE DI CUI NON SI HA NEMMENO LA CONCEZIONE DI COSA SI USA.

L'articolo si basa su opinioni personali, non vuole in nessun modo ledere la visione o immagine di nessuno in quanto è una notizia riportata su un quotidiano (il tirreno) che si assume tutte le responsabilità del caso e di quello che è scritto nell'articolo pubblicato il 17 Gennaio 2017. Skyvape cerca di educare e riportare esempi di come le sigarette elettroniche devono essere principalmente un metodo e un aiuto nel cercare di smettere di fumare sigarette  analogiche (o chiamate bionde), ogni atto di spavalderia o di non coscienza dell'utilizzo di tali dispositivi non è consono alla reale creazione e utilizzo delle E-cig.