Via libera dell'Aula della Camera alla fiducia posta dal governo sul decreto fiscale. I voti favorevoli sono 310, i voti contrari 228, gli astenuti 4.

Dopo aver posto ieri la questione fiducia, dal Ministro per i rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro, a nome del Governo oggi alle 12,56 le nuove norme e la detassazione dei liquidi da inalazione, che risultavano immodificabili, sono state approvate dalla Camera dei deputati. Ora l'Aula passerà all'esame degli ordini del giorno e, successivamente, al voto finale sul provvedimento, che diventerà legge. (I voti favorevoli sono stati 310, i voti contrari 228, gli astenuti 4).

Pertanto rimane invariato il testo sulla riduzione al 5% dell'ammontare del debito pregresso per le aziende del settore grazie all'articolo 8 del decreto (Definizione agevolata delle imposte di consumo dovute ai sensi dell’articolo 62-quater, commi 1 e 1-bis, del decreto legislativo 26 ottobre 1995, n. 504).

Le aziende di produzione e i depositi fiscali sono coperti dalle agevolazioni fiscali previste dallo stesso Decreto pertanto la nuova tassazione che sarà operativa dal 1 gennaio 2019 portando a 0,40 centesimi di euro (ogni 10ml) l'accisa gravante sui liquidi senza nicotina e di 0,80 centesimi di euro (ogni 10ml) sui liquidi con nicotina potrebbe essere già attuata in riferimento al fatto che anche se dovrebbero, in effetti, attendere la pubblicazione in gazzetta, l'ammontare dell'aliquota completa non sarebbe dovuta al 31 Dicembre 2018 per intero ma solo al 5% incassato.

Inoltre ecco le novità introdotte:

- I Liquidi pronti con nicotina potranno essere venduti in flaconi da 10ml con una tassazione che è pari a 0.08 centesimi al millilitro (0,80 centesimi per ogni 10ml). L’imposta rimarrà legata alle accise del tabacco con conseguente incremento annuale. 

- I Liquidi pronti senza nicotina potranno essere venduti in flaconi (non determinante) con una tassazione che è pari a 0.04 centesimi al millilitro (0,40 centesimi per ogni 10ml). L’imposta rimarrà legata alle accise del tabacco con conseguente incremento annuale. 

- Le basi neutre (VG + PG) potranno essere vendute sempre con la tassazione di 0,04 centesimi ogni ml (100 ml - tassa 4€).

- Glicole propilenico, Glicerina vegetale e aromi non sono tassati.

- La Nic H2O dovrà essere conforme alla TPD e tassata (flaconi non superiori a 10 ml / 20 mg-ml di nicotina) vietati quelli che non soddisfano la TPD .

- Rimangono riguardante i negozi: Autorizzazione AAMS/ADM, principio di prevalenza, divieto ai minori, imposta di consumo (anche se ridotta).

- Rimangono riguardante i depositi fiscali autorizzati: notifica di nuovi prodotti, invio quindicine, pagamento imposta di consumo nella misura sopra descritta.

- I negozi online potranno vedere prodotti soggetti ad imposta di consumo previa creazione di un deposito fiscale, rimane vietata la vendita transfrontaliera.

- Prossima creazione del codice ATECO dedicato al comparto sigarette elettroniche.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.