Cos'è allora la destinazione d'uso? E' quello che si andrà a fare con quel liquido con o senza nicotina solo nell'ambito vaping.

«La vendita dei prodotti di cui ai commi 1 e 1-bis, contenenti o meno nicotina, ad eccezione dei dispositivi meccanici ed elettronici, comprese le parti di ricambio, è effettuata in via esclusiva»; 

[in maniera dettagliata a pag. 62 sono visibili qui http://www.camera.it/leg17/824ipo=A&anno=2017&mese=12&giorno=18&view=filtered_scheda&commissione=05#]

E' bene capire cosa si intende per destinazione d'uso di un prodotto o meglio  " specifico impiego ". L'uso di un prodotto può variare, e nel caso dei liquidi per sigaretta elettronica le differenze sono molteplici. In ambito farmaceutico ed alimentare sia il glicerolo vegetale/glicerina vegetale che il glicole propilenico trovano più ampi utilizzi come anche gli aromi alimentari e/o quelli per sigaretta elettronica che pur sempre rimangono alimentari( non sono oleosolubili come alcuni aromi alimentari ma idrosolubili).

Le attuali norme introdotte reputano -  a questo punto -  illegale la vendita di liquidi con o senza nicotina senza autorizzazione di Aams, pertanto contrabbandare questi prodotti costituisce reato. I liquidi senza nicotina sono tassati oltremodo secondo quanto previsto, in pratica vengono equiparati a quelli con nicotina.

La tassazione e il regime di monopolio evidenzia come questi prodotti sono pertanto acquistabili solo ed esclusivamente in Italia da rivenditori autorizzati e sono destinati solo a magazzini fiscali riconosciuti da Aams.

Come si comporterà lo stato allora sui differenti utilizzi o modalità d'uso dei prodotti sopra descritti? E' un "vuoto" normativo che Aams dovrà risolvere perchè:

  • I prodotti "liquidi" per sigaretta elettronica sono tassati e sono - oltremodo - soggetti a monopolio quindi importarli senza che sia destinati ad un magazzino fiscale riconosciuto da Aams è reato di contrabbando come anche è vietata la vendita in negozi senza autorizzazione di Aams
  • Gli aromi non sono tassati e non sono sotto regime di monopolio
  • Il glicole propilenico e il glicerolo vegetale - esclusivamente per uso vaping - vengono tassati ma se li acquisto (in maniera identica a quelli per il vaping) per un'altro utilizzo - come quello farmaceutico o agricolo per esempio - non saranno tassati.
  • i siti web che vendono articoli per il vaping potranno continuare a vendere gli articoli hardware ma non liquidi.
  • Se acquisto all'estero e importo liquidi come verrò trattato alla dogana se mi scoprono con dei liquidi dove la destinazione d'uso potrebbe essere la sigaretta elettronica? E' vero che dovrò pagare la tassa in Italia ma che accadrà?

tutte domande che vengono poste ma che per le quali adesso non si sa una effettiva risposta.

Vuoto normativo o solo Stato Italiano?