Si incontreranno con il sottosegretario Faraone martedì 10 Aprile 2018. Presenti le associazioni Aise, Anide, UniEcig, Coiv, Anafe, Eim, Vapit e Anpvu.

Nei mesi scorsi EIM ha cercato di aprire, assieme alle altre associazioni di categoria un tavolo di confronto e informazione col MInistero della Salute sui temi che riguardano la riduzione del rischio e del minor danno dell'utilizzo dei dispositvi di svapo rispetto al fumo tradizionale. L'on Davide Faraone, sottosegretario del Ministero della Salute, ha individuato utile ed interessante aderire ad un primo incontro che si terrà il prossimo martedì 10 aprile a Roma. - pubblica EIM sul suo profilo social.

Elisabetta Robotti (ANIDE) commenta così il futuro incontro: "Si può dire che dopo mesi di contatti ci hanno convocati e che anche se il Governo non è ancora formato auspichiamo che questo primo incontro lasci una traccia per chi verrà". Probabilmente non tutti saranno presenti come ad esempio è in dubbio la partecipazione del prof. Riccardo Polosa che è momentaneamente all'estero, ma speriamo in una massiccia presenza di tutte le associazioni.

Tutte le maggiori associazioni di categoria a difesa del vaping in Italia saranno insieme a LIAF (Lega Italiana Antifumo) ospiti presso il Ministero della Salute a Roma per sostenere la causa della sigaretta elettronica.  Aise, Anide e UniEcig per i negozianti; Coiv per i distributori; Anafe ed Eim per i produttori; Vapit e Anpvu per i consumatori.