Doveva essere presente, ma non ce l'ha fatta per ovvi motivi di governo Matteo Salvini che invia al Vapitaly un messaggio molto chiaro sul futuro delle sigarette elettroniche in Italia.

Il Contratto di Governo è firmato e lo stesso contratto anche se prevede la dicitura “Provvedere alla correzione dell’extratassazione sulle sigarette elettroniche”, Matteo Salvini in un video inviato al Vapitaly 2018 rincuora i produttori, distributori e i vapers di tutta la filiera confermando la "cancellazione della tassazione".
 
Estratto del videomessaggio:
 
Tra le mie e le vostre priorità ci sono in ballo migliaia di posti di lavoro, il futuro di aziende, di negozi, di ventenni o cinquantenni che hanno messo dentro tutti i loro risparmi per cominciare questa avventura nel mondo delle sigarette elettroniche. C'è in ballo la salute dei nostri figli, L'italia rischia di essere l'unico paese Europeo che invece di incentivare chi vuole spegnere il tabacco ed accendere qualcosa che fa molto meno male lo tassa, se tiusciamo nelle prossime ore a partire con questa squadra di questo governo del cambiamento, la supertassa e le follie che puniscono i produttori, rivenditori e consumatori di sigarette elettroniche saranno cancellate. Non vedo l'ora di passare dalle parole ai fatti.
Staremo a vedere cosa accadrà in futuro sperando in questa "cancellazione" promessa prima delle votazioni e rimarcata anche dopo.