18° puntata del 7-07-2018: Affrettatevi a far vostro questo tabacco, perché le scorte non sono infinite : produzione del latakia.

Bentrovati amici, proseguiamo la nostra avventura nel mondo del Latakia focalizzando quel che è la produzione.

E' doveroso sottolineare che ad oggi la produzione del Latakia è quasi totalmente spostata a Cipro; in Siria, purtroppo tra guerre ed eventi climatici devastanti, i raccolti sono andati persi, ma fortunatamente la produzione cipriota è intensa, quindi approfondiremo quel che riguarda il tabacco dell’isola di Cipro.

La tipologia di tabacco utilizzata per il latakia è lo Yellow Cyprus (Smyrna), del quale viene utilizzato la parte apicale, mentre le restanti foglie, sono molto apprezzate miscelate ad altri tabacchi Orientali.
Le foglie si presentano medio grandi dal colorito giallognolo; queste foglie vengono affumicate utilizzando differenti tipologie di essenze, nel caso cipriota troviamo una varietà di mirto e legno di lentisco, originario dell'isola.

Questa affumicatura dura tra i venti ed i trentacinque giorni, ossia fino a che le foglie non perdono il loro color giallognolo diventando marrone scuro.

C'è da sapere che a causa dell'elevata quantità di condensa, visto e considerato il periodo in cui viene affumicato questo tabacco, i locali dove avviene l'affumicatura, vengono spesso areati così da evitare che l'umidità possa intaccare la produzione e danneggiare quello che sarà il sapore del tabacco finale.

L'affumicatura viene svolta principalmente in primavera-estate, per via delle rigide temperature invernali dell'isola. Una volta finita la produzione, il tabacco verrà impilato e lasciato riposare all'interno delle grandi confezioni da trasporto per circa 6 mesi, in modo che si stabilizzi del tutto.

A questo punto la produzione del Latakia è terminata, quindi smistato e spedito nel mondo.

E' da sottolineare inoltre che questa tipologia di tabacco, per come la conosciamo, è producibile sono nella zona di Cipro, in quanto rispecchia molto il terroir della Siria.
Quindi affrettatevi a far vostro questo tabacco, perché le scorte non sono infinite; è un tabacco “difficile” e la produzione ormai anno dopo anno tende a diminuire la resa

Alla prossima settimana con degustazione ed analisi del latakia!


Di Alessio Cona & Flavio Ceccanti

prossima puntata 14 luglio 2018