15° appuntamento del 03-08-2019: Passito di  Tabacco  - La Tabaccheria - presentazione - parte prima

Ciao vaper e buon sabato,

oggi vi parlerò di un altro capolavoro targato La Tabaccheria parte della linea selezione premium I LIQUOROSI, il passito di tabacco.

Prodotto nel dicembre del 2018, proprio sotto il periodo natalizio, questo aroma è un blend di tabacchi macerati aromatizzato al Passito di Pantelleria.

Ma voglio entrare più nel dettaglio per chi non conoscesse questa perla rara dell’enologia italiana.

Che tipologia di vino è il Passito di Pantelleria?

Il Passito di Pantelleria è una D.O.C. quindi viene tutelata la sua produzione da una disciplinare legislativa.

Viene infatti esclusivamente prodotto nell’isola siciliana e non solo le uve devono essere coltivate a Pantelleria, ma anche tutti i passaggi di vinificazione devono essere svolti sull’isola, compreso l’appassimento delle uve e l’imbottigliamento.

Il vino viene prodotto da mosto di uve passite sottoposte in tutto o in parte, sulla pianta o dopo la raccolta, ad appassimento al sole. Lo scopo di tale procedimento è quello di sottoporre l'uva a sovramaturazione al fine di concentrare nell’acino numerosi composti, quali zuccheri, acidi organici, sali minerali e profumi.

La versione addizionata è il Pantelleria Passito liquoroso al quale durante o alla fine della fermentazione è obbligatoria l'alcolizzazione, ottenuta tramite l'aggiunta di etanolo di origine enologica. Di colore giallo dorato tendente all’ambrato, dal profumo intenso, ricorda i fichi secchi e la frutta matura; si possono intuire sentori di arancia candita, dattero, miele e mirto, il che lo rende abbinabile alla piccola pasticceria a base di pasta di mandorla, crostate alla frutta, biscotti secchi.

Ma anche da abbinare a leccornie salate, una su tutte il foie gras.

E dalle descrizioni, amici miei, soprattutto quelle sui sentori che il profumo di questo vino inebria, non vi viene in mente qualcosa?

Esatto il Black Cavendish!

Chi di voi segue la mia rubrica, sa bene, che sono solito parlare del Black Cavendish come un tabacco ricco di analogie con il vino, in quanto nella sua complessità aromatica si riesce a percepirne così tante da avvicinarlo più al mondo enologico che a quello dei tabacchi.

Il complesso blend che compone il Passito di Tabacco si affida per lo più al Black Cavendish, in versione macerata, quello degli assoli per intenderci. E mai come in questo caso la macerazione a cui essi sono stati sottoposti, ha dato una completezza unica ed equilibrata.

Come il suo analogo enologico il colore del nostro liquido è pulito, di colore giallo dorato/ambrato, cosa che ci fa intuire che sarà docile con le nostre resistenze e con il nostro cotone.

Al naso si esprime in un amabile concerto di sentori, dal dattero alla frutta matura. Si avvertono inoltre note speziate intrinseche del Black Cavendish, accompagnate da note vinose moscate.

Ma ci addentreremo più nel dettaglio sabato prossimo, dove parleremo di degustazione e abbinamenti da fare con questo splendido aroma concentrato.

Buon sabato a tutti voi!

prossimo appuntamento 10 Agosto 2019

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.